La (dimenticata) Vita.mina B12

3 Febbraio 2022

La Vitamina B12 interviene nella sintesi di DNA e RNA, al normale funzionamento del sistema nervoso e funzioni psicologiche, alla formazione dei globuli rossi e al metabolismo dell’omocisteina oltre che diminuire stanchezza progressiva e affaticamento.

Le persone che si trovano in carenza di vitamina B12, sono esposte al rischio di disturbi del sistema nervoso e di una forma di anemia definita “perniciosa”, derivata da una cattiva produzione di cellule del sangue.
Pensate che questa VITAMINA “DELLA VITA”, NON VIENE ASSORBITA DA:

  • Coloro che assumono farmaci inibitori di pompa protonica (volgarmente chiamati “protettori dello stomaco).
  • Da chi assume metformina, noto farmaco antidiabetico.
  • Vegani o vegetariani molto stretti.
  • Persone con sindrome da malassorbimento e/o Celiaci.
  • Persone sottoposte a chirurgia dello stomaco per la perdita di peso.
  • Chi soffre di gastrite atrofica (spesso causa dell’anemia da carenza di B12).

Si capisce quindi l’importanza di una sua integrazione in etá adulta, in virtú della sua capacitá, oltre a quella di agire sul sistema nervoso, di controllare (insieme al folato) i valori dell’omocisteina che, se alterata e aumentata, diventa un grande fattore di rischio cardiovascolare.

IN CHE FORMA ASSUMERLA?

La Vit. B12 si chiama, chimicamente, cobalamina. Per l’assunzione tramite integratore si trova sottoforma di MetilCobalamina o di CianoCobalamina.

Qual’é la migliore?
Molto meglio la MetilCobalamina che è naturale al 100% ed é composta da un gruppo metile (solo carbonio e idrogeno).

Arianna

arianna

Erboristeria Madre Natura - Rimedi e percorsi personalizzati, video consulenze e spedizioni. Messaggi al 3924114370

Copyright 2022 – Tutti i diritti riservati – Madre Natura Erboristeria – P.IVA 05277010285 – Privacy e Cookie Policy – Credits: Stefano Valso | Web Designer